Mi chiamo Alice, sono affascinata dalla bellezza e della meraviglia dell’essere umano nel suo senso più elevato e dalle sue immense potenzialità se portate alla luce, da diversi anni mi occupo di pedagogia, vista come scienza dell’umano.
Ho intrapreso un profondo percorso di crescita personale e di ricerca pedagogica che mi ha portato a riscoprire le pedagogie nascoste e dimenticate.

Ho frequentato il corso di formazione per maestri Waldorf presso la scuola il Giardino dei Cedri di Roma.
Ho approfondito l’outdoor education e mi sono formata come educatrice in natura attraverso L’asilo nel Bosco di Ostia antica.
Credo profondamente importante l’educazione emozionale per questo ho partecipato al corso intensivo con Paolo Mai – principi di neuro-educazione e di educazione emozionale.
Sto terminando la formazione in pedagogia curativa presso il “gruppo di studio e ricerca medico pedagogica” con il Dott. Cenzato e il professor Henning Kohler.
Ho frequentato molteplici corsi ad approcci diversi dalla pedagogia Montessori, al movimento libero di Emmi Pikler, dalla pedagogia libertaria, alle metodologie attive approfondendo pedagogisti come Freinet e Korczak.

Questo perchè non sposo nessun metodo ma ogni metodo può essere usato a servizio del bambino che si ha davanti.

Nell’infanzia vi è la porta che conduce ad essere uomini e donne liberi e felici capaci di convivere nel mondo per il bene comune.
Nell’infanzia vi è anche la chiave di tante difficoltà che incontriamo da adulti nel nostro rapporto con gli altri e con i bambini i cui ci prendiamo cura.
Nulla però può trasformarsi se non è collegato ad un percorso di crescita personale e spirituale.

Ad oggi accompagno le famiglie nel crescere i loro figli attraverso incontri e laboratori per bambini.